LA BRESAOLA

la bresaola

 

TIPICITA’ DELLA BRESAOLA

Le origini della bresaola sono legate alla tradizione di essiccare le carni, in uso tra le popolazioni alpine fin dall’antichità. I movimenti migratori transalpini fecero presto scoprire i pregi delle carni preparate nelle nostre valli.

Il clima secco e ventilato della Valtellina permetteva di usare meno sale per la conservazione e rendeva la carne più tenera e gustosa.
Ecco perché la Bresaola della Valtellina ha caratteristiche di gusto, fragranza e morbidezza inconfondibili che derivano da un trattamento di stagionatura e di conservazione molto semplice, fondato però su una lunga esperienza che ha radici nella storia, nella tradizione e nelle particolari condizioni ambientali della Valtellina, regina delle valli alpine.

Un salume dal gusto delicato e, nello stesso tempo, gradevolmente saporito, dal profumo leggermente aromatico e dalla consistenza morbida.
La sua struttura omogenea e compatta consente di ricavare fette sottili e vaporose, di colore invitante; caratteristiche che la differenziano dalle carni secche molto più sapide e meno morbide prodotte nelle zone limitrofe dei Grigioni.
La Bresaola della Valtellina ha ottenuto dalla CEE il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta, che offre al consumatore la garanzia di qualità, genuinità e tipicità.
Può quindi fregiarsi dei marchio IGP “Bresaola della Valtellina” solo la produzione effettuata in Provincia di Sondrio, in conformità alle prescrizioni e ai requisiti stabiliti dal disciplinare di produzione, che prevede e garantisce l’assoluto rispetto della lavorazione e della stagionatura tradizionali.

 

Sotto Azienda